Gli studenti della IV INF/A, IV INF/B e “Poliferie” — 13 marzo 2021

Gli studenti della IV INF/A, IV INF/B e “Poliferie”

Il progetto Poliferie prevede cinque incontri, che hanno due fondamentali obiettivi. Da un lato, fornire nuove competenze agli studenti, per avvicinarli al mondo universitario e lavorativo con più consapevolezza. Questo avviene tramite le attività con i volontari – come la scrittura di un CV, di una lettera di presentazione o di una email formale; nonché attraverso incontri con relatori di esperienza, dal mondo lavorativo, aziendale e accademico, orientati a stimolare la crescita e la curiosità verso il futuro. Il secondo obiettivo è riaffermare il valore della comunità di appartenenza, fornendo nel contempo capacità e competenze ai ragazzi. Tramite una “sfida alle idee”, gli studenti svilupperanno un progetto in autonomia con il supporto dei volontari, mirato alla valorizzazione del proprio quartiere e/o della città.

Un grosso in bocca al lupo agli studenti che partecipano a questa esperienza

Le classi dell’indirizzo BTA e il valore della Sicurezza —

Le classi dell’indirizzo BTA e il valore della Sicurezza

Le classi dell’indirizzo Biotecnologie Ambientali dell’Istituto partecipano al Percorso orientato allo sviluppo della Cultura della Sicurezza e della Consapevolezza del Rischio tra le nuove generazioni. Il percorso è organizzato dall’Istituto Nazionale per la Sicurezza e sponzorizzato dalla Regione Toscana.

La Sicurezza rappresenta un valore fondamentale per consentire ad ogni individuo di partecipare responsabilmente al vivere sociale e civile.

Il percorso si articola nelle seguenti fasi:

I migliori progetti saranno premiati il 5 giugno durante la “giornata mondiale dell’Ambiente” e il 10 giugno e il prossimo 23 novembre in occasione della “Giornata Nazionale della Sicurezza nelle scuole”.

Un grosso in bocca al lupo a tutti i nostri studenti

Il covid non ferma gli Studenti dell’indirizzo Meccatronica — 28 novembre 2020

Il covid non ferma gli Studenti dell’indirizzo Meccatronica

I nostri studenti sono stati premiati con il Premio Storie di Alternanza, iniziativa promossa dalle Camere di Commercio con l’obiettivo di dare visibilità ai percorsi di PCTO che possono essere menzionati come best practice. La Camera di Commercio di Pisa ha consegnato un premio di 500 euro e inoltre hanno ricevuto una menzione a livello nazionale e sono stati premiati da Federmeccanica nell’ambito della manifestazione Job Orienta .

Il progetto “DAL DISEGNO AL PROGETTO (CANCELLO PNEUMATICO)”  ha preso il via due anni fa spinti dall’esigenza di introdurre gli studenti della terza classe dell’indirizzo meccanico dell’IIS Da Vinci-Fascetti (ossia del primo anno del triennio di specializzazione) alle problematiche di integrazione delle competenze e delle modalità di lavoro fra più funzioni organizzative di un’azienda per la realizzazione di un progetto.

Ha coinvolto sia fasi di progettazione vera e propria che  fasi realizzative, fornendo lo spunto per esaminare le possibili strutture aziendali che governano tali processi.

La prima fase è stata svolta utilizzando tecniche di role playing: è stata simulata una riunione con il potenziale cliente, nel corso della quale gli studenti, nelle vesti di progettisti, hanno cercato di interpretare tecnicamente le esigenze del cliente per farle diventare requisiti di progetto.

In base agli esiti dell’incontro con il cliente e ad una prima selezione delle possibili soluzioni, si è proceduto,  all’elaborazione di un vero e proprio “Studio di Fattibilità, nel quale sono stati inseriti i requisiti che il prodotto finale avrebbe dovuto  soddisfare, in termini di dimensioni, materiali, caratteristiche estetiche, tempi di consegna e budget economico in cui il costo complessivo avrebbe dovuto essere contenuto.

La stesura dei disegni di complessivo e di particolare è stata realizzata  con l’utilizzo di programmi per il disegno computerizzato (Autocad).

Lo studio delle funzionalità da automatizzare è stato svolto analizzando alcuni schemi di circuiti pneumatici studiati nell’ambito dell’attività curriculare, per verificarne l’applicabilità allo specifico contesto; successivamente, sono stati predisposti, anche attraverso adattamenti di quelli già analizzati, gli schemi circuitali necessari a realizzare i meccanismi di apertura e chiusura automatica del cancello.

Mentre alcuni gruppi di studenti procedevano all’esecuzione delle lavorazioni alle macchine utensili presso il Laboratorio Lavorazioni Meccaniche, gli altri hanno realizzato i collegamenti necessari all’azionamento dei cilindri pneumatici tramite i quali è stato reso possibile l’azionamento automatico in apertura e chiusura.

Ai fini dell’esecuzione delle lavorazioni meccaniche, per la prima volta gli studenti coinvolti hanno predisposto, con il supporto del tutor interno,  il ciclo di lavoro, vero e proprio documento di pianificazione delle attività realizzative, con il quale sono stati definiti tutti i parametri necessari alla corretta esecuzione delle operazioni di tornitura, fresatura e foratura necessarie per realizzare effettivamente il cancello.

Le fasi finali di assemblaggio sono state realizzate da tutti i ragazzi coinvolti, che hanno eseguito le saldature previste secondo le indicazioni riportate sui disegni e sperimentando dal vivo l’utilizzo di un vero cannello per la saldatura a filo.

Tutte le attività precedentemente indicate sono state svolte presso vari locali della scuola, in relazione alle specifiche esigenze; in particolare le fasi di studio e analisi iniziale sono state svolte in classe, quelle di elaborazione dei disegni nell’aula disegno appositamente attrezzata, mentre sia la fase di addestramento sulle tecniche di saldatura che le operazioni di saldatura vera e propria dei vari particolari costituenti il cancello sono state svolte nei locali officina della scuola specificamente attrezzati per tali attività.

Il progetto ha permesso di consolidare soft skills come team work, agire in modo autonomo e responsabile, saper verificare la conformità tra la richiesta e quanto prodotto e competenze professionali come  Interpretare simboli e schemi grafici da manuali e cataloghi anche in inglese,  utilizzare attrezzi, strumenti di misura e di prova per individuare, manutenere e riparare malfunzionamenti     .

LA stampa parla di noi
Non solo ologrammi: le nuove frontiere tecnologiche trasformano i sogni in realtà — 18 dicembre 2019

Non solo ologrammi: le nuove frontiere tecnologiche trasformano i sogni in realtà

Gli studenti delle classi III INF/A, III INF/B, IV INF/A e IV INF/B hanno partecipato ad un interessante evento organizzato dalla Fondazione ISI della camera di Commercio il 17 Dicembre nell’Auditorium Ricci.

Lo Staff di Alkedo produzioni SRL ha presentato la recente avventura tecnologica e le prospettive degli usi in vari campi produttivi : dagli Ologrammi alla Realtà Virtuale e alla Realtà Aumentata .

L’intervista si è svolta in modo a dir poco originale: è stata tenuta da un ologramma che ha interloquito con i giornalisti delle varie testate intervenuti.

Anche un nostro studente della IV INF/B si è materializzato come un ologramma. Chi è l’originale?

I giornali ne parlano:

https://iltirreno.gelocal.it/pisa/cronaca/2019/12/18/news/gli-ologrammi-in-3d-e-la-telepresenza-le-nuove-frontiere-della-citta-dei-saperi-1.38224811?refresh_ce

https://larno.ilgiornale.it/tag/alkedo-produzioni/

La Nexman incontra gli studenti — 15 novembre 2019

La Nexman incontra gli studenti

In occasione della decima edizione del PMIDAY, iniziativa organizzata da Piccola Industria, in collaborazione con le Associazioni territoriali di Confindustria, NEXMAN Srl (www.nexman.it) dinamica Start-up Pisana che opera nell’ambito della robotica industriale e Industria 4.0, incontra gli studenti dell’IIS L. da Vinci Fascetti di Pisa.

Sono intervenuti ildr. Alberto Mannini, presale manager di Nexman e l’ing. Franco Giacomelli, direttore tecnico di Nexman . Le classi partecipanti sono 4ELE, 5ELE, 4CMA/A, 4CMA/B, 5CMA, 4MEC/A, 4MEC/B, 5MEC

La realtà virtuale all’IIS L.Da Vinci-Fascetti — 9 ottobre 2019

La realtà virtuale all’IIS L.Da Vinci-Fascetti

La classe 5INF/B dell’Istituto è stata la protagonista di un progetto promosso dalla Camera di Commercio di Pisa, la Fondazione ISI – Innovazione e Sviluppo Imprenditoriale, e la società 3AS.IT, S.r.L. committente del lavoro, nell’ambito dei Percorsi Competenze Trasversali e Orientamento (ex Alternanza). Il progetto, sviluppato sotto la guida della prof.ssa Monreale per la parte tecnica e informatica, con la collaborazione della prof.ssa Salerno per la parte documentale, ha portato alla realizzazione di una app attraverso la quale è possibile visitare l’Istituto e poter ammirare i suoi reperti in modo virtuale, con l’arricchimento di giochi e di attività per intrattenere il pubblico dei fruitori.

Grazie alla app è possibile osservare in 3D luoghi di interesse della scuola, come il parco aerei nel cortile Ovest dell’edificio. Attraverso gli scenari interattivi di realtà virtuale, sarà inoltre possibile ottenere informazioni su opere di pregio come l’orologio solare armillare, collocato sul prato prospiciente la facciata Ovest, e la meridiana solare, che si trova sulla facciata dell’Istituto. Un successo riconosciuto e una immensa soddisfazione per i nostri Informatici della 5B, che hanno dimostrato grande dedizione, impegno e competenza nella realizzazione del prototipo. 


facebook Camera di Commercio

facebook fondazione ISI

Pisa today

La fase pioneristica di Internet a Pisa — 6 ottobre 2019

La fase pioneristica di Internet a Pisa

Il 30 Settembre 2019, il Prof. Luciano Lenzini Ordinario del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione Università di Pisa ha effettuato un interessante workshop nell’Istituto. Gli argomenti trattati sono stati gli eventi storici che hanno determinato la nascita e l’evoluzione di Internet e il contributo italiano e in particolare di Pisa alla sperimentazione di Internet.

Hanno partecipato le classi dell’indirizzo informatico e telecomunicazioni

Prof. Luciano Lenzini

20 Ottobre 2018: l’IIS Da Vinci Fascetti tra le eccelenze toscanze alla fiera Didacta di Firenze — 20 ottobre 2018

20 Ottobre 2018: l’IIS Da Vinci Fascetti tra le eccelenze toscanze alla fiera Didacta di Firenze

Oggi, 20 Ottobre, nello stand dedicato alla eccelenze della Regione Toscana, l’IIS Da Vinci Fascetti (in rappresentanza anche del Liceo Artistico Russoli, dell’Ist. Alberghiero Matteotti e dell’IC – I. Masih) presenterà alla Fiera Didacta di Firenze, il progetto “Peer Safety Education”, che contribuisce a migliorare la Cultura della Sicurezza e la Consapevolezza del Rischio.

Il progetto prevede un percorso di formazione che coinvolge studenti di ogni ordine e grado, dove gli allievi delle scuole superiori, una volta formati, diventano insegnanti-formatori degli allievi delle scuole di grado inferiore. Un’idea di progetto che mira a sensibilizzare i giovani sui rischi legati alle tematiche della salute, della sicurezza e dell’ambiente.

 

La 5°TEL al progetto sodalitas — 16 ottobre 2018
11 e 12 Ottobre: Progetto Sodalitas — 8 ottobre 2018

11 e 12 Ottobre: Progetto Sodalitas

Giovedì 11 e Venerdì 12 Ottobre si terrà presso l’aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore Leonardo Da Vinci – Fascetti (dalle 08:30 alle 14:30), il corso “Sviluppo di Giovani Potenziali Talenti”, nell’ambito del Progetto “Giovani & Impresa” promosso dalla Fondazione Sodalitas, rivolto ai giovani diplomandi. Il corso tratterà i seguenti argomenti:

– L’Impresa, la creazione del valore e l’orientamento al cliente.

– La comunicazione e le relazioni interpersonali

– La comunicazione assertiva

– I rapporti col gruppo e organizzazione

– Il gruppo di lavoro nell’organizzazione

– Le tipologie dei rapporti di lavoro

– Lavoro autonomo – attività d’impresa

– Il curriculum vitae

– Il colloquio di lavoro

 

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito